fbpx

Luce accesa in condominio per aumentare la sicurezza

Lasciare la luce accesa in condominio per aumentare la sicurezza è la soluzione preferita da molti stabili. Infatti, si presenta come una sorta di deterrente e costringe molti malintenzionati ad allontanarsi. Questo significa che, grazie a questa scelta, possiamo elevare notevolmente le possibilità di prevenire furti, aggressioni e atti vandalici.

In poche parole, se stavate pensando anche voi di proporre agli altri condomini di lasciare la luce accesa per aumentare i livelli di sicurezza, di certo non avete avuto una cattiva idea. Vediamo alcuni consigli a riguardo.

Luce sì, ma quella giusta

Chiaramente, tenere la luce accesa in condominio per aumentare la sicurezza è una soluzione accompagnata da un costo aggiuntivo. Pertanto, è opportuno fare le cose come si deve, al fine di non spendere troppo e di non gravare sulle finanze dello stabile e sull’armonia tra gli inquilini. 

Se decidete di tenere la luce fissa, e quindi accesa tutta la notte, dovreste sicuramente optare per le lampade LED. Vi suggeriamo altresì di prediligere le lampade che si accendono automaticamente non appena diventa buio. 

Le lampade LED sono idonee anche per quanto riguarda l’accensione “al passaggio”. In questa eventualità vi consigliamo inoltre di acquistare una lampada dotata di un sensore di movimento di qualità e di regolare attentamente la durata dell’accensione.

Risparmio sì, anche quando si sceglie di lasciare la luce accesa in condominio 

Le soluzioni appena elencate consentono di risparmiare anche quando si decide di prediligere l’accensione fissa per tutta la notte. Tuttavia, se desiderate lasciare la luce accesa in condominio per aumentare la sicurezza, vi suggeriamo inoltre di analizzare la vostra tariffa per la fornitura di energia elettrica. Sapete quanto potreste risparmiare? Con il mercato libero, le opportunità sono tantissime.