fbpx

Quali sono i vantaggi del mercato libero?

Quella di oggi è una domanda alla quale ci ritroviamo spesso a rispondere, soprattutto quando offriamo ai nostri clienti la primissima consulenza gratuita. L’abitudine al mercato di maggior tutela porta a non identificare chiaramente i vantaggi del mercato libero. Tuttavia, ci sono e sono numerosi. Perciò, oggi ve li mostriamo nel dettaglio.

1. Il passaggio? È semplice e gratuito

Mentre tempo fa c’erano esose penali per la chiusura dei contratti e il passaggio ad un altro operatore, ad oggi le cose sono cambiate. Questo è accaduto non solo perché è giusto che l’utente possa scegliere e cambiare in base alle proprie esigenze e abitudini di consumo, ma anche perché il passaggio al mercato libero andrà eseguito obbligatoriamente entro il 1° luglio 2020

Se non cambierà niente nei prossimi mesi, questa sarà la scadenza da rispettare, dopo la quale il mercato tutelato scomparirà definitivamente. Tra i vantaggi del mercato libero troviamo anche quelli relativi all’iter burocratico: la procedura del passaggio è semplice e la maggior parte del lavoro viene fatto dal nuovo fornitore scelto dall’utente.

2. Il risparmio è assicurato

Trattandosi di un mercato dove le compagnie attive sono tante, è chiaro che le tariffe a disposizione sono tantissime. Perciò, ogni cliente può scegliere ciò che gli propone un maggior risparmio in base alle proprie specifiche abitudini di consumo

3. Il mercato libero è… libero!

Inutile dirlo: questo è sostanzialmente uno dei più rilevanti vantaggi del mercato libero, che racchiude in sé tantissime possibilità. Infatti, se il passaggio obbligatorio entro il 1° luglio 2020 fa apparire tutto questo una scelta forzata, la verità è che questo mercato propone tantissime opportunità di risparmio ai clienti. Ogni utente è libero di scegliere la tariffa più adatta alle proprie esigenze e preferenze. Più che un obbligo… è una grande occasione! Non siete d’accordo? Vi aspettiamo da Bergamo Gas e Luce!