fbpx

L’uso del barbecue in condominio: cosa dovreste sapere

Amate usare il barbecue e vorreste poterlo usare anche all’interno del vostro condominio? Se siete qui a leggere, quasi certamente la vostra risposta è sì. In questo caso, la prima cosa che dovreste sapere è che non esiste nessuna norma che vieta di usare il barbecue in condominio. Tuttavia, bisogna comunque prestare attenzione.

Il Codice civile e l’articolo 844

Una delle norme da considerare in questo caso è proprio l’articolo 844 del Codice civile. Esso ci dice che “il proprietario di un fondo non può impedire le immissioni di fumo o di calore, le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni derivanti dal fondo del vicino, se non superano la normale tollerabilità, avuto anche riguardo alla condizione dei luoghi. Nell’applicare questa norma, l’autorità giudiziaria deve contemperare le esigenze della produzione con le ragioni della proprietà. Può tener conto della priorità di un determinato uso”.

In pratica, se il fumo e le esalazioni provocate dal barbecue si possono tollerare, l’apparecchio si può utilizzare senza problemi e, chiaramente, i vicini non devono protestare (o, meglio, possono, ma l’utilizzatore del barbecue non starà facendo niente di perseguibile). Potrete comprendere però che si tratta di una norma che lascia molto spazio alle interpretazioni e alla soggettività. Infatti, la tollerabilità del fumo e delle esalazioni può variare da persona a persona. Quindi cosa fare? 

Barbecue in condominio sì, ma con moderazione e attenzione!

Per evitare discussioni e problemi, il consiglio dato da molti giudici in caso di varie sentenze è stato questo: usate il barbecue con moderazione e prendendo le giuste precauzioni in modo da non infastidire il vicinato. 

Infine, prima di passare all’uso del barbecue in condominio si suggerisce sempre di leggere attentamente il regolamento condominiale. Quest’ultimo potrebbe includere ulteriori ed esclusive norme, oppure indicazioni da seguire obbligatoriamente per usufruire dell’elemento nel miglior modo possibile e senza arrecare danni o fastidi agli altri condomini.