fbpx

Gli spettacoli di Borghi e Burattini 2019 a Bergamo

Come ogni anno, a Bergamo ritorna la rassegna Borghi e Burattini. Anche l’edizione del 2019 ha in programma numerosi appuntamenti: alcuni si sono già tenuti, riscuotendo un enorme successo, e altri sono in programma fino al 28 settembre 2019. Gli spettacoli organizzati si terranno in varie parti della città e porteranno in piazza le peculiarità del teatro contemporaneo e dei talenti di tutti i suoi artisti e collaboratori.

La 24esima edizione per i bambini di Bergamo e non solo

Borghi e Burattini 2019 è una manifestazione che vede come protagonisti i burattini. Pertanto, è perfetta per gli adulti, ma soprattutto per i bambini. Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero e prevedono la partecipazione di quindici burattinai e burattinaie in arrivo da diverse regioni d’Italia. Tra questi ci saranno (e ci sono già stati) tanti bergamaschi pronti a far divertire i propri concittadini. Oltre agli appuntamenti di agosto, Borghi e Burattini 2019 tornerà nelle seguenti date.

  • Domenica 1° settembre alle 17 in piazza Vecchia, con lo spettacolo “Gioppino e il mistero del castello” della Compagnia I burattini di Daniele Cortesi (BG);
  • Sabato 7 settembre alle 17 al parco Suardi, con “Il principe perfetto” della Compagnia Oltreilponte (TO);
  • Domenica 8 settembre alle 17 alla festa Moscato di Scanzo a Scanzorosciate, con “Gioppino e la medicina infernale” de I burattini Baccanelli (BG);
  • Sabato 14 settembre alle 21 al Cortile del Palazzo della Provincia, con “Macbeth all’improvviso” e Gigio Brunello (TV);
  • Domenica 15 settembre alle 17 in Piazza Pontida, con “La città e il fiore” del Teatro Pane e Mate (MI);
  • Sabato 21 settembre alle 17 nel cortile del centro “Bernareggi” a Bonate Sotto, con “Gioppino e la medicina infernale” de I burattini Baccanelli (BG);
  • Sabato 28 settembre alle 16 in via Vittorio Emanuele II n.20 a Calusco d’Adda, con “Pirù e il Cavaliere di Mezzotacco” della Compagnia Walter Broggini (VA).

Potrete trovare il programma completo e ulteriori informazioni sulla pagina Facebook Museo del Burattino